Hai ragione. Secondo uno studio chiamato Sonic Seasoning, Attraverso uno specifico tipo di musica è possibile far sembrare il cibo uniforme 10% più dolce o forse più salato.

Lo studio di cui sopra è stato condotto presso l'Università di Oxford, dove è stato prodotto un tipo specifico di musica in cui è stato dimostrato che un certo tipo di musica può far sembrare il cibo un 10 percento più dolce o più salato. Così che, grazie a quello, i cuochi decideranno in che misura useranno meno zucchero nei loro piatti senza modificare il gusto e la ricchezza del cibo.

Secondo il professor Charles Spence che è responsabile della ricerca musicale Sonic Seasoning, "Puoi indurre il cervello verso la dolcezza riproducendo un suono acuto, per esempio. Nei prossimi mesi e anni vedremo molto più interesse a combinare la musica con ciò che mangiamo e beviamo. Penso che sia davvero eccitante e innovativo.. Anche, potremo vedere applicazioni sensoriali che mentre mangi giocano ad alterare il sapore di un prodotto ".

Il delizioso è nell'aria

Inizialmente un primo esperimento con questo problema è stato effettuato circa tre anni fa dove il famoso ristorante Fat Duck, sotto il comando dello chef Heston Blumenthal, che è titolare di tre stelle Michelin, mischiato una nota di trombone, il rumore del traffico e un pianoforte con il dolce, mentre strumenti di note basse con l'amaro per stimolare entrambi i sapori.

Un altro test è stato condotto più di recente presso British Airways, dove un elenco speciale composto da 13 brani musicali per i clienti che cenano presso 35 mille piedi di altezza, durante i voli a lungo raggio.

Secondo lo chef della compagnia aerea Marco Tazzioli, "Il senso del gusto diminuisce 30 per cento nell'aria, quindi facciamo del nostro meglio per contrastare tale effetto. Considerato il 'quinto sapore', usiamo ingredienti ricchi di umami nei nostri pasti, e scegliamo vini che si sposino bene con quei piatti. Lo studio di Sonic Seasoning è affascinante, e le nostre combinazioni sono pensate per esaltare i sapori ".

Grazie a questa lista, i commensali avranno la possibilità di scegliere brani di Paolo Nutini o Luis Armstrong per completare i loro piatti con salmone e canzoni di Lily Allen o Coldplay nel caso dei piatti principali. Per chi sceglie cibo sostanzioso c'è Debussy, poiché la musica classica raggiunge un perfetto abbinamento con cibi grigliati. Per dessert, è possibile trovare toni taglienti come quelli di James Blunt e Madonna con cui si possono evidenziare i sapori dolci.

Per quanto riguarda il vino, según Sonic Seasoning, sia la musica classica che quella rock tendono a migliorare la qualità del suo sapore; per cui i Pretenders sono stati selezionati per accompagnare i rossi, e la BBC Symphony Orchestra for Whites.